lunedì 24 dicembre 2012

Auguri auguri auguri!

 
Tanti Auguri
per
 
Felici Feste,
un Sereno Ritorno alla Luce,
un Allegro Fine 2012
un Ricco 2013
e ovviamente...
 
Tanta Tanta Tanta
Buona Creatività!
 
 


Ila
 

lunedì 17 dicembre 2012

IntervARTista 5° - Rossana Bossù

Intervistilla arriva con la sua quinta incursione nel mondo della Arti!
Prima di Natale e della Fine dell'Anno, vuole lasciarvi a contatto con un mondo di colori e cratività!


L'IntervARTista di oggi ha come protagonista Rossana Bossù e le sue illustrazioni su carta e pietra!
Buona lettura!

Interv(ART)ista
Tot. domande a Rossana Bossù

Chi sei e cosa fai? Dai un nome a Te e alla tua Arte.

Sono Rossana Bossù, un nome e un cognome impegnativi: mi chiamo come una caramella e l’accento nel cognome di solito non mi segue, si perde in ogni angolo!
Ho due anime artistiche che partono dalla stessa passione ma poi si esprimono in modi diversi.
Da un lato mi occupo di illustrazione, in particolare illustrazione per l’infanzia; dall’altro di rock painting, coltivo così il mio “Albero delle Pietre”.

Perché lo fai? Quando e come hai cominciato?

Lo faccio perché non potrei fare altro.
Già da bambina quando mi chiedevano cosa volevo fare da grande, rispondevo: “la pittrice!”
Ho provato a prendere altre strade, ho lavorato per quasi vent’anni come grafica editoriale, pubblicitaria, ho anche insegnato; strade parallele certo ma non ero pienamente soddisfatta.
La passione mi ha spinta a tornare sulla via del disegno, dell’illustrazione, della pittura.
Ho cominciato a occuparmi di illustrazione solo da qualche anno, dal 2009.
Inizialmente sostenuta solo dalle mie capacità personali e da quelle acquisite durante gli studi di grafica, ho poi approfondito la mia ricerca stilistica frequentando dei corsi estivi alla scuola di Sarmede e alla Fabbrica delleFavole di Macerata.
Per quanto riguarda il rock painting ho cominciato per caso anni fa.
Un giorno al mare ho trovato un sasso la cui forma mi ricordava un coniglio e non mi sono più fermata, dando così vita alle pietre, rappresentando i più svariati animali.
In questo caso i miei maestri sono la natura e il mio amore per gli animali, aspetti che si ritrovano anche nelle mie illustrazioni.

copyright di Rossana Bossù

Dove e come?
Ci presenti il luogo in cui crei e gli strumenti/la tecnica che usi?
Una stanza di casa ha avuto l’onore di essere definita “Lo studio”. È lì che lavoro.
Un luogo pieno di cose, forse troppe, avrei bisogno di più spazio.
Mi piacerebbe una casa sull’albero.
Come tecnica uso gli acrilici abbinati alla grafite, alle matite colorate, ai pastelli a cera, a olio, ai gessetti. Sto sperimentando.

copyright di Rossana Bossù
Chi? Colleghi, clienti, datori: rapporti lavorativi?
Il mestiere di illustratore è solitario.
Sono quindi molto contenta della possibilità di conoscenza e di scambio che posso avere con altri illustratori tramite i social network e internet. Conoscenze magari virtuali che si concretizzano durante i corsi di illustrazione, laboratori, esposizioni.
Sono parte del “Collettivo Nie Wiem”, condivido così spazi ed esperienze con altre nove illustratrici.
Sono molto orgogliosa di far parte anche del “WAI
week end artistici itineranti, un gruppo di amici illustratori con cui spesso ci si ritrova per disegnare, confrontarsi, stare in compagnia e ampliare i propri orizzonti.

Per non ridurre i miei rapporti lavorativi con editori e riviste ad un mero elenco vi rimando al mio blog dove il mio lavoro è raccontato in modo più ampio.
La più svariata umanità rappresenta invece la clientela delle mie creazioni di rock painting.

Bianco/Nero: qual è l’aspetto più piacevole e quale il più noioso/brutto/antipatico della tua arte?

L’aspetto più piacevole, direi più gioioso, del mio lavoro di illustrazione è il momento in cui riesco a realizzare su carta esattamente quello che ho in testa, un istante di estasi assoluta.
L’aspetto più brutto è il fatto, come dicevo qualche riga sopra, che sia un lavoro solitario.
Nel rock painting invece l’aspetto più bello è rappresentato dalla pietra che prende vita. Prima è solo un semplice sasso, dopo ha una forma, una storia, è vivo.
L’alzarsi all’alba per partecipare ai mercatini è di sicuro l’aspetto più antipatico.
copyright di Rossana Bossù

Dove vai? Quale sono i prossimi obbiettivi/progetti?

Sto andando verso la pubblicazione: in primavera 2013 uscirà il mio primo albo illustrato edito da Lineadaria Editore.
Ho anche altri progetti in corso ma sono ancora in via di definizione quindi, per ora, preferisco non renderli pubblici.

Ci mostri la creazione, secondo te, meglio riuscita o che meglio ti rappresenta?

Una delle ultime illustrazioni che ho realizzato, “Hybrida”, che mi è valsa una menzione speciale a Lucca Junior 2012.
copyright di Rossana Bossù

Dove possiamo trovarti?
Sul mio blog per tutto quello che riguarda l’illustrazione: www.rossanabossu.blogspot.it

Sulla pagina facebook per le creazioni, i mercatini e le fiere di rock painting: www.facebook.com/alberodellepietre

Un Grazie coloratissimo a Rossana per la partecipazione, per avermi permesso di pubblicare le sue foto e per la sua precisione e organizzazione (lei sa di cosa parlo!)
Buona creatività!!
 

martedì 11 dicembre 2012

Freddo, neve e pacchetti regalo

Il lavorìo non si ferma.
Speravo, io, che una volta pronto il Calendario avrei potuto rilassarmi e mettermi a sedere con un buon caffè, oppure passeggiare tra foglie e sole gelido...
Invece no!
Il lavoro non si ferma mai (e meglio così in fondo!).

Dopo l'emozione del trovare un enorme pacco in camera...


... aprirlo e trovare il Calendario pronto e incelofanato...



... comincia la seconda parte del lavoro!

Il confezionamento creativo (e rigorosamente attento al reciclo dei materiali!) fatto di carte, cartoncini, nastri, colla, forbici, timbri, pennelli e chi più ne ha, più ne metta!

 


  


Per creare semplici decori come questi, per esempio.



Ed ecco i primi Calendari Vestiti, pronti a partire per andare a riempire lo spazio al di sotto di qualche alberello Natalizio o al fianco di qualche luminoso Presepe.


Michelle sarà contenta?

Inoltre, vi anticipo un argomento che tratterò con calma e dovizia più avanti; così avrei voluto fare ma "qualcuno" mi ha preceduto...
La mia creatività in questi mesi si sta espandendo anche grazie alla frequentazione di un corso molto interessante: Progettare Libri, tenuto da Paolo Canton (Topipittori) e Giulia Sagramola (grafica, illustratrice e creativa: curiosate sui suoi blog, siti e negozietti perchè produce cose davvero sfiziose!) presso la Scuola di Arti Applicate del Castello Sforzesco.

La mia personale visione del corso arriverà a tempo debito... nel frattempo potete assaggiarne un goloso pezzetto QUI!


... continua...

Buona creatività!

lunedì 3 dicembre 2012

IntervARTista 4° - Fabrizio Russo


Eccoci con il quarto (attesissimo!) appuntamento di Intervistilla che vuole portarvi a scoprire le infinite possibilità di fare "arte".
Nota particolare: l'artista di oggi è Colui che, involontariamente, con la sua Arte mi ha dato l'idea delle IntervARTiste.


Questa volta, curioseremo in un lavoro creativo molto particolare: il modellista e pittore di soldatini.
Buona lettura!
Interv(ART)ista
 
Tot. domande a... Fabrizio Russo
Chi sei e cosa fai? Dai un nome a Te e alla tua Arte.

Mi chiamo Fabrizio e pasticcio soldatini, per collezionisti/ditte di produzione/ e chiunque ne voglia uno da tenere in vetrina!
Perché lo fai? Quando e come hai cominciato?
È il mio lavoro e il mio hobby.
In pratica lo svolgo 24h su 24, 365 giorni all'anno, da quasi 14 anni.

Ci sono finito per sbaglio quando, cercando lavoro a una fiera di giochi, proposi il mio curriculum a una catena di negozi di vendita di soldatini... Poche settimane dopo iniziai a dipingerli imparando da un ragazzo come trasferire la teoria del colore dalla bidimensionalità cartacea alla tridimensionalità delle sculture in scala. Attualmente tengo anche corsi per imparare le varie tecniche e corsi di perfezionamento personalizzati per migliorare la qualità.
Ah... dimenticavo: sto cercando di farmi strada anche con la scultura dei master per la stampa dei soldatini!

Dove e come? Ci presenti il luogo in cui crei e gli strumenti/la tecnica che usi?

Lunga è la strada che mi separa dai pennelli: ben 26 gradini per arrivare dal letto allo studio... in taverna!
Dipingo con pennelli in pelo di martora molto sottili, la punta è fondamentale, supportato dall'ausilio di colori acrilici e anche olio.
Raramente uso l'aerografo per facilitare la stesura del colore di base su cui intervengo poi ricoprendo a pennello.
La creazione delle ambientazioni e i terreni necessita di molta creatività, per riadattare materiali di qualunque genere che possano essere dipinti e poi percepiti come reali, ma sempre in scala con il soggetto realizzato.

Chi? Colleghi, clienti, datori: rapporti lavorativi?

Siamo tutti amici! Il settore è molto "chiuso", se ti ci appassioni ci caschi dentro e non ne esci più! Non ci sono età, dal ragazzino al più datato ci si conosce e ci si rapporta subito con facilità.
P
ure troppo, a volte!
Poco dopo il mio inizio, con due amici creammo uno studio di pittura molto attivo, è durato diversi anni.
È un lavoro poco compreso e troppo sfruttato da chi lo usa come hobby per arrotondare! Ma qua si entra in una dinamica mooolto complessa e stressante ;)
La grossa fortuna è che faccio quel che mi piace e continuo a imparare.

Bianco/Nero: qual è l’aspetto più piacevole e quale il più noioso/brutto/antipatico della tua arte?

Nonostante la mia esperienza, da poco sto cominciando a dire "no" quando un soggetto non mi piace.
Immedesimarsi in una pittura che non ti rappresenta è difficile e stancante.
Il colore è l'anima di questa piccola arte.
Dove vai? Quale sono i prossimi obbiettivi/progetti?
Terminato un lungo e difficilissimo periodo di produzione, ora mi riprendo e inizio la preparazione per alcuni eventi fondamentali: un concorso tra i più importanti al mondo, questo novembre, a Monte San Savino (nel quale Fabrizio si è distinto vincendo la medaglia come primo classificato per la categoria Cow Contest, un oro per la categoria Fantasy World Master 3 Supercreation, un oro per la categoria Fantasy World Master 2 Big Paint, un oro per la categoria Master Open - Figurini interi busti e piatti, un argento per la categoria Fantasy World Master 4 Ambient, un argento per la categoria Fantasy World Master 1 Little Paint nella quale anche Renata, sua compagna nella vita e nel lavoro, vince una medaglia di bronzo, un argento nella categoria Master Pittura - Figurini interi busti e piatti e un Trofeo "Fantasy" n.d.r.) e il World Expo nel 2014 a Verbania... ma sicuramente mi preparerò per altri eventi a cui sono molto affezionato.
Per non farmi mancare nulla, continuo la recentissima autoproduzione (TERRIBLE KIDS STUFF) con i miei amici creativi del team SergeantBlackArt.

Ci mostri la creazione, secondo te, meglio riuscita o che meglio ti rappresenta?

Vi mostro le foto di un pezzo modellato e dipinto da me:

 


cliccare sulle foto per ingrandirle
 
Dove possiamo trovarti?

Mi trovate facilmente a molti concorsi ed eventi legati al mondo del modellismo, sia in Italia che all'estero.
Su qualche rivista di settore e in tantissimi forum di discussione via web (in particolare su Legio Pictorum, di cui sono anche moderatore).

Su facebook: Rujo Rusto
Sul web: http://sergeantblackart.com/  -  http://www.coolminiornot.com/artist/rusto

A presto, CIAO!


Un GRAZIE minuscolo... non è vero, ENORME a Fabrizio per avermi permesso di pubblicare le foto dei suoi lavori e per la sua partecipazione!

Buona creatività!