mercoledì 19 giugno 2013

IntervARTista 17° - Eleonora Cumer

Diciassettesimo appuntamento nel mondo delle Arti e del Creare.


Oggi incontriamo Eleonora, illustratrice, creativa e autrice di numerosi Libri d’Artista.

 Interv(ART)ista
Tot. domande a Eleonora Cumer

Chi sei e cosa fai?

Mi chiamo Eleonora Cumer e mi diverto a recuperare, tagliare, dipingere, creare installazioni, lavorare con il materiale di riciclo. Sono sempre alla ricerca di esperienze e idee nuove. Vorrei poter non fermarmi mai. Come potermi definire? Un treno senza una stazione d’arrivo.

Il giardino della Vita - ©Eleonora Cumer


Perché lo fai? Quando e come hai cominciato?

Lo faccio perché mi piace, cerco di dare un senso ai miei lavori, soprattutto di trasferire emozioni e veicolare pensieri. Dipingo da sempre, ma ho deciso che questa potesse essere la mia attività principale ormai una decina di anni fa. Ho cominciato con l’illustrazione, per poi passare ai libri d’artista e alle sculture di carta. Quindi le installazioni con le pagine dei libri vecchi sono state la logica conseguenza.
Teatrino portatile - 2010 ©Eleonora Cumer


Dove e come?
Ho un piccolissimo studio pieno di tutto, al secondo piano della casa dove abito. Utilizzo soprattutto carta, cartoncino, pagine di libri vecchi, inchiostri calcolatrici, rulli, colla, coltellini, materiale di riciclo da usare come matrici di stampa, ago, filo. 

Chi? Colleghi, clienti, datori: rapporti lavorativi?

Sono una libera professionista, collaboro con un’agenzia di educazione permanente presso la quale organizzo e tengo corsi d’arte e di aggiornamento per insegnanti, lavoro con biblioteche, scuole, enti provinciali, musei come il MArt di Rovereto.
Cerco di pubblicare albi illustrati, di vendere qualche mia opera e proporre le mie installazioni.
 
Ancora Parole - ©Eleonora Cumer
 
Bianco/Nero: qual è l’aspetto più piacevole e quale il più noioso/brutto/antipatico della tua arte?
Quello che mi piace di più è creare e sperimentare, quello che invece mi piace meno: non lo so.
In questo momento non mi  viene in mente nulla. Meno male devo dire!
Dove vai? Quale sono i prossimi obbiettivi/progetti?

Ho appena terminato un progetto in collaborazione con la didattica del Mart per la notte verde di Rovereto. Si è trattato di una installazione urbana partecipata dal titolo TERRA. Ci sono poi un paio di lavori nel cassetto per quello che riguarda l’editoria e alcune idee, pronte per essere realizzate, utilizzando sempre le pagine dei libri vecchi, quelli che si trovano vicino ai cassonetti o ai mercatini dell’usato. Ho solo bisogno di un po’ di tempo per poterle concretizzare.

Ci mostri la creazione, secondo te, meglio riuscita o che meglio ti rappresenta?

 Illusione delusione (rappresenta i miei sentimenti) 
Trame
Movimento (rispecchia la mia vita)

Dove possiamo trovarti?
Ho un piccolo sito dove pubblico i miei lavori, i laboratori, le manifestazioni a cui partecipo:
Poi sono su fb. 
Un Grazie enorme a Eleonora per aver condiviso la sua Arte e per avermi permesso di pubblicare le immagini dei suoi lavori!

Buona creatività!
 

Nessun commento: